U19 Elite :: 6a giornata

Legnano Basket Knights – Libertas Cernusco 67-63 (9-19; 26-30; 46-48)

LEGNANO: Turano 6, Mariani, Tiengo 8, Copellotti 4, Arrigoni 3, Gastoldi, Vignati 12, Rinke 27, Montagner 2, Guidi 5. All. Mosti – Tamborini

CERNUSCO: Robustelli 1, Frigerio 11, Mandelli, Scirea, Sala 16, Marra 4, Ciancio 6, Sirtori 6, Campeggi T. 4, Sacchetti, Campeggi R. 12, La Malfa 3. All. Alivia

Sfida dall’enorme importanza per la classifica parziale del Girone A del Campionato U19 Elite.

Le squadre partono contratte; da un lato Legnano sbaglia tanti tiri dalla lunga distanze, mentre Cernusco fatica a trovare la via del canestro con i propri lunghi; l’ingresso di Riccardo dà una scossa ai suoi con 4 canestri consecutivi (6-13 al 7′), merito anche di belle azioni corali.
I Bufali trovano un grande contributo anche da Frigerio (11 p), che fa impazzire la difesa di casa con continue penetrazioni al ferro.
Al 10′ massimo vantaggio ospite sul 9-19.
Nel secondo periodo entrambe le squadre non trovano i giuste meccanismi offensivi, ma Cernusco riesce a mantenere sempre un discreto vantaggio (15-23 al 15′); i Knights si affidano a Rinke (27p) mentre la Libertas trova in Sala (16 p) un punto di riferimento offensivo. I ragazzi di Coach Mosti trovano tre triple nella seconda parte e si riavvicinano fino al 26-30 dell’intervallo.
Il 7-0 iniziale (33-30) non spaventa Cernusco che reagisce bene ancora una volta con Sala. Partita ora apertissima e con continui capovolgimenti di fronte a suon di triple (9 totali per Legnano). Il canestro sulla sirena di Tommaso Campeggi vale il 46-48.Nell’ultima frazione Cernusco piazza subito un fondamentale 0-5 di parziale con la tripla di Riccardo Campeggi ed il canestro di un ispirato Marra (4 p) per il +7 al 33′ ma la partita è ancora lunga e Vignati (12 p) pareggia con la tripla dall’angolo con ancora 4′ sul cronometro. I Bufali vanno in confusione e si lasciano sorpassare da Turano e la successiva tripla dello scatenato Rinke. Nel finale gli allenatori si giocano tutte la armi tattiche a propria disposizione; dopo -7 Cernusco riesce a ricucire fino al -4 palla in mano con 50” sul cronometro.Il tiro di Ciancio viene sputato dal ferro e Legnano, seppur con qualche patema di troppo, riesce a gestire e conquistare la vittoria.
Rimane senz’altro molto rammarico per l’occasione sciupata. La vittoria avrebbe contribuito a consolidare il secondo posto in classifica; classifica che ora vede Legnano raggiungere i Bufali al terzo posto.
Settimana prossima altro scontro diretto sul campo di Milano Tre per non perdere contatto dalle posizioni che contano.

FORZA BUFALI!

Rispondi

WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: